+39 089 252423 info@giardinodellaminerva.it

PRESENTAZIONE DEL LIBRO: "La prima luce del giorno"

 Giampiero Indelli, maestro nell'arte della fotografia naturalistica, al Giardino della Minerva, il 4 maggio alle ore 17.30. Modera il giornalista Marcello Napoli.

La prima luce del giorno, di Giampiero Indelli, è un diario di bordo che non racconta soltanto un viaggio nello spazio ma, soprattutto, un viaggio nel tempo.
“Fare il fotografo naturalista è una vocazione, una chiamata, come fare il prete” – scrive l'Autore – “perché le foto di natura sono figlie del silenzio e della solitudine”. E dunque “andare in Natura diventa una forma di ricerca spirituale, un viaggio interiore alla ricerca di se stessi”. La ricerca spasmodica della bellezza, illuminata dalla luce perfetta, diventa una missione alla quale dedicarsi anima e corpo. La prima luce del giorno è un libro singolare: autobiografia, ricordi di viaggio, zibaldone di pensieri e memorie familiari si alternano e si fondono nel racconto di un uomo nato in quell’Italia ancora contadina che stava entrando velocemente nell’età moderna. Il filo conduttore che attraversa il volume è l’amore per la natura e per i paesaggi incontaminati, soprattutto quelli dell’Italia meridionale, conosciuti quando c’era ancora “un’armonia fra i paesi, la campagna e la gente, su cui spioveva la luce azzurra e rosa delle vecchie gouaches d’epoca”.   

 

 

 

IL GIARDINO DELLA MINERVA TRA I DIECI PARCHI PIU' BELLI D'ITALIA (2)

 

Il Giardino della Minerva è stato selezionato tra i dieci parchi più belli d'Italia, nell'ambito del Concorso "Il Parco Più Bello". Maggiori informazioni: http://bit.ly/PPBfinalisti2018

 

 

MOSTRA DELLA MINERVA 2018

 

il 13, 14 e 15 di aprile, presso la Villa Comunale di Salerno, diciottesima edizione della Mostra della Minerva.

 

 

ANTEPRIMA PROIEZIONE

Venerdì 22 dicembre alle ore 20:00 avrà luogo l’Anteprima di Proiezione de “Le chiavi del tuo corpo lasciale in Giardino,

 

Le chiavi del tuo corpo lasciale in giardino è il secondo cortometraggio del progetto All’Ombra dei Luoghi, scritto e diretto da Biancamaria Savo. L’opera dipinge le bellezze dell’antico Giardino della Minerva attraverso la narrazione di alcuni momenti della vita di due personaggi storici, legati indissolubilmente al Giardino, Matteo Silvatico e la sua giovane sposa. Viviamo i più intimi pensieri e i tumultuosi sentimenti che travagliano gli animi dei due protagonisti, colti in un momento cruciale della loro esistenza, grazie all’audace sceneggiatura di Biancamaria Savo, all’espressiva fotografia di Federico Fasulo, alle musiche inedite di Vincenzo Canoro e all’affascinante interpretazione dell’attore Vanni Avallone e della ballerina Martina Di Florio. Il fascino del luogo si presta perfettamente alla sperimentazione di una nuova forma di promozione e valorizzazione del nostro territorio, ricco di mille tesori nascosti.

 

 

All’Ombra dei luoghi è un progetto d’arte cinematografica, registrato presso SIAE, ideato da Biancamaria Savo, volto alla rivalutazione e valorizzazione dei luoghi di interesse artistico-culturale del nostro territorio attraverso la cinematografia, l’interpretazione attoriale, le musiche inedite ed una fotografia filmica tesi all’esaltazione del luogo.