+39 089 252423 info@giardinodellaminerva.it

Taxus baccata L. - Tasso

 

Si utilizza fresca, anticamente contro i morsi di serpenti e la rabbia, oggi, molto raramente, per stimolare l'attività cardiaca, aumentare la pressione e favorire la peristalsi intestinale. A causa della sua tossicità, l'uso sta diventando sempre più raro, in quanto i suoi principi attivi vengono assorbiti molto rapidamente, in pochi minuti. Il legno di tasso, molto resistente, non ha resina. Viene utilizzato per la fabbricazione di armi e strumenti. È anche una buona pianta pollinifera e mellifera.

 

Citazioni

 

«Albero simile alla palma per altezza e foglie - nasce in Campania e in Spagna - in Italia si ingrassano le galline con i suoi semi - quello che nasce in Calabria ha tanta forza che chiunque dorma sotto di esso o si sieda corre pericolo di vita - infatti là si uccidono quelli che passano (nell’indice non è riportato il c.665)».

[cit. Mattheus Sylvaticus, Opus Pandectarum Medicinae, Venezia 1523, c. 665, Tapsus]



«Lo Smilace, il qual chiamano i Latini Tasso, è un albero, che cresce della grandezza dell’abete, à cui si rassembrano parimente le frondi sue. Nasce in Italia e in Francia di Narbona, che termina con la Spagna. Gli uccelli, che si cibano delle bacche di quello, che nasce in Italia, diventano neri: e gli huomini, che le mangiano, incorrono nel flusso di corpo. In Narbona è di tanto veleno, che se alcuni vi dormono sotto, overo vi seggono all’ombra, s’amalano, e spesse volte se ne muoiono» (traduzione del testo di Dioscoride; da I Discorsi di P.A. Mattioli, p.506). Notare come il significato del testo di Dioscoride relativo al capitolo dedicato allo «Smilace, overo Tasso» di Mattioli è sostanzialmente simile a questo delle Pandette.



Immagine

Immagine

Taxus baccata L. - Tasso

Pianta

Informazioni Generali

Orari Giardino della Minerva.
Da Martedì a Domenica: 09,30 - 20,00 | Lunedì: chiuso.