+39 089 252423 info@giardinodellaminerva.it

Phragmites australis (Cav.) Trin. ex Steud. - Cannuccia di palude

 

Gli indiani d'America adoperano i sottili semi rossastri per fare una farina, i giovani germogli bolliti come verdura, le radici macinate e trasformate in farina, gli steli inumiditi, abbrustoliti, polverizzati e soffiati, e bevono la linfa dolce. In Cina, il rizoma e le radici vengono consigliati per la nausea, problemi urinari, artriti e contro la sete provocata dalla febbre.

 

Citazioni

 

«Serapione: hastos (che non è vuota all’interno, della quale si fanno le aste delle frecce); bublas femmina; siringias, cannosa, lunghi nodi, adatta agli scrittori; carax è il quarto genere di canna; timas e da altri hocuas canna grossa e vuota che nasce vicino alle acque - Galeno: la radice della canna farebbe uscire le punte delle frecce (N.d.T. in questo capitolo viene operata una vasta descrizione di canne)».

[cit. Mattheus Sylvaticus, Opus Pandectarum Medicinae, Venezia 1523, c. 337, Hasap]



Immagine

Immagine

Phragmites australis (Cav.) Trin. ex Steud. - Cannuccia di palude

Pianta

Informazioni Generali

Orari Giardino della Minerva.
Da Martedì a Domenica: 09,30 - 20,00 | Lunedì: chiuso.