+39 089 252423 info@giardinodellaminerva.it

Lavandula angustifolia Mill. - Lavanda spigo

 

Gli steli si utilizzano come sedativo leggero, ma soprattutto in applicazioni esterne o bagni e impacchi; hanno un blando effetto repellente sugli insetti. L'olio di lavanda fa parte della composizione di diversi preparati antireumatici, ma il consumo maggiore di essenza di lavanda spetta senza dubbio alle industrie di prodotti cosmetici e detergenti. La lavanda è un ottimo additivo profumato e uno dei principali componenti dell'acqua di Colonia. I fiori essiccati vengono utilizzati per profumare i vestiti e allontanare le tarme. Inoltre, la lavanda è un'eccellente pianta mellifera.

 

Citazioni

 

«Serapione: tre specie: del nardo (indiana), romana o celtica, montana - piccola pianta con foglie lunghe di color rosso, fiore giallo-verde - spica nardi rossa, di buon odore persistente - Galeno, secondo traduzione araba: la montana nasce in Sicilia con foglie simili al karsahane ma non così spinosa - due radici o più, nere di buon odore, simili all’afodillo - c’è un’altra spica celtica chiamata parthis, che nasce in Sicilia ed è simila all’iringo nelle foglie e nei rami, ma la spiga è più breve - radici spinose simili a quelle dell’afodillo, priva di fiore e seme - alcuni mentono nel chiamarla saliunca (spica romana: tipo di erba con radicette e foglie rossastre e fiori simili alla viola, detta anche calvicola - nasce nel Norico)».

[cit. Mattheus Sylvaticus, Opus Pandectarum Medicinae, Venezia 1523, c. 642, Sideritis]



Immagine

Immagine

Lavandula angustifolia Mill. - Lavanda spigo

Pianta
Image: Ms London, British Library, Egerton 747, fol. 45v.

Informazioni Generali

Orari Giardino della Minerva.
Da Martedì a Domenica: 09,30 - 20,00 | Lunedì: chiuso.