+39 089 252423 info@giardinodellaminerva.it

Inula helenium L. - Enula campana

 

Anticamente si usava con frequenza in medicina infantile contro gli ossiuri e gli ascaridi. Si prepara un infuso con 1 o 2 cucchiaini di radice per ogni 1/2 l. di acqua, per approfittare delle sue proprietà espettoranti, colagoghe e antielmintiche. La radice contiene insulina, che è importante per il trattamento del diabete. L'olio essenziale che viene estratto dalla radice fresca è insetticida e vermifugo. In applicazione esterna serve per la preparazione di gargarismi, bagni contro le ferite persistenti e pedicelli. È anche un'eccellente piante mellifera.

 

Citazioni

 

«Serapione: ha foglie simili al flomos, ma più aspre e lunghe - stelo grosso - le foglie non si elevano da terra ma si stendono sul terreno - grande radice di odore buono, di sapore acuto e colore rosso - si trova poi una pianta simile all’ireos e alla serpentaria e nasce in luoghi montuosi e umidi e nei giardini - altra specie in Babilonia con rametti di un braccio diffusi sul terreno come il serpillo - foglie simili a quelle della lenticchia, ma più lunghe e numerose - piccole radici gialle - altra specie in Egitto - alcuni lo chiamano zenzero - Dioscoride, secondo nostra traduzione: molti la chiamano simphitum - la radice è viscida, rossa, di gusto non soave - frutice simile al giglio, con tirso bianco con alla sommità un fiore giallo».

[cit. Mattheus Sylvaticus, Opus Pandectarum Medicinae, Venezia 1523, c. 238, Ellenium]



Immagine

Immagine

Inula helenium L. - Enula campana

Pianta
Image: Ms London, British Library, Egerton 747, fol. 11v.

Informazioni Generali

Orari Giardino della Minerva.
Da Martedì a Domenica: 09,30 - 20,00 | Lunedì: chiuso.