+39 089 252423 info@giardinodellaminerva.it

Hippophae rhamnoides Soest - Olivella Spinosa

 

Vengono utilizzati per far fronte alla carenze vitaminiche che si manifestano soprattutto verso la fine dell'inverno, sia per prevenire possibili infezioni sia durante la convalescenza. Si consiglia di assumere circa 5-10 g. di marmellata al giorno. Le sue sostanze attive rafforzano la vista, sono antisclerotiche, rallentano il processo di invecchiamento e aumentano la resistenza alle radiazioni.

 

Citazioni

 

«Pianta che nasce nelle valli - tre specie: una con stelo dritto e spinoso come l’albero che si chiama alchisialich, nei rami e nelle sue spine foglie oblunghe con umidità viscosa - seconda specie forte, bianca più di essa - terza specie foglie più piccole della stessa e più larghe e tende un pò al rosso - i suoi rami sono lunghi della lunghezza di un braccio ed è più spessa delle altre ma è più debole - la spina è più acuta - il frutto è largo e sottile e sta in ricettacoli come l’erba che si chiama sachidalion - il suo seme è lungo e sottile e rinchiuso in un follicolo come quello dell’afodillo».

[cit. Mattheus Sylvaticus, Opus Pandectarum Medicinae, Venezia 1523, c. 347, Hausis] Delle tre specie descritte da Silvatico (e da Dioscoride), si crede di poter riconoscere con certezza soltanto l’Olivella spinosa (Hippophae rhamnoides L.), mentre, per le rimanenti due specie, la nostra è solo una ipotesi.



Immagine

Immagine

Hippophae rhamnoides Soest - Olivella Spinosa

Pianta

Informazioni Generali

Orari Giardino della Minerva.
Da Martedì a Domenica: 09,30 - 20,00 | Lunedì: chiuso.