+39 089 252423 info@giardinodellaminerva.it

Cyperus papyrus L. - Papiro

 

Il midollo fu utilizzato per produrre il primo tipo di carta intorno al 3000-2500 a.C. Il suo nome greco biblos o byblos è l'origine della parola "Bibbia". Gli Egiziani ne mangiarono i rizomi, li usarono in medicina, tessero le fibre per produrre tele e decorarono i templi e le tombe con mazzi di questa specie. Attualmente con gli steli si producono combustibili, stuoie, cesti e fasci intrecciati galleggianti usati come imbarcazioni nella navigazione locale.

 

Citazioni

 

«Pianta acquatica - burachi: foglie lunghe come il gladiolo ma non sono acute ed è diverso dal papiro (chartafilago) e c’è un altro papiro che i latini chiamano papyrum o chartafilago, usato dai preti per l’illuminazione delle chiese - Dioscoride, secondo nostra traduzione: è alla base per la preparazione della carta alessandrina».

[cit. Mattheus Sylvaticus, Opus Pandectarum Medicinae, Venezia 1523, c. 111, Burchidi]



Immagine

Immagine

Cyperus papyrus L. - Papiro

Pianta
Image: Ms London, British Library, Egerton 747, fol. 25r.

Informazioni Generali

Orari Giardino della Minerva.
Da Martedì a Domenica: 09,30 - 20,00 | Lunedì: chiuso.