+39 089 252423 info@giardinodellaminerva.it

Arbutus unedo L. - Corbezzolo

PARTI UTILIZZATE O DROGA:foglie,radici, frutti, corteccia. PRINCIPI ATTIVI:le foglie sono ricche di tannino(arbutoside),acido malico,pectina,zuccheri,vitamina C. PROPRIETA’:astringente, antisettico,diuretico,antinfiammatorio. MODO D’USO:decotti ed infusi contro infezioni delle vie urinarie e diarrea. I frutti per l’alto contenuto di zuccheri vengono usati per la preparazione di marmellate,sciroppi e liquori. Il corbezzolo è una pianta mellifera infatti il miele e apprezzato per esaltare il gusto di formaggio pecorino. La particolarità del corbezzolo è che in autunno presenta contemporaneamente foglie(verde),fiori(bianchi) e frutti(rossi) simboleggiando così la bandiera italiana.

Citazioni

«Dioscoride: è un albero simile al cidonio - le foglie sono minute e il frutto simile al cocimelle - la noce che è simile agli ossi e molti la chiamano memeculon, che se matura diventa rossa: mangiata lascia in bocca una sostanza simile a quella che resta mangiando i fichi ed in arabo si chiama catilabinch - nella nostra lingua questo arbusto si chiama armoni - il frutto in superficie è rugoso ed ha un sapore tra dolce e acido - in Serapione il frutto è avvicinato alle prugne, senza semi, e quando matura il colore vira al rosso».

[cit. Mattheus Sylvaticus, Opus Pandectarum Medicinae, Venezia 1523, c. 176, Comarus]
Il sinonimo memeculon, presente nel testo delle Pandette, è riportato anche da Mattioli (capitolo «dell’Arbuto» p.153) come memecilo.

Immagine

Immagine

Arbutus unedo L. - Corbezzolo

Pianta
Image:

Informazioni Generali

Orari Giardino della Minerva.
Da Martedì a Domenica: 09,30 - 20,00 | Lunedì: chiuso.