+39 089 252423 info@giardinodellaminerva.it

Crocus sativus L. - Zafferano Vero

PARTI UTILIZZATE O DROGA: Vengono usati gli stimmi PRINCIPI ATTIVI: Il safranale a cui si deve l’aroma, i glucosidi crocetina,crocina (determina il colore tipico dello zafferano), picrococina, carotenoidi responsabile del potere colorante del crocus vitamine A, B1, B2. PROPRIETA’: proprietà digestive,stimolante dell appetito, disinfiammante degli occhi arrossati,attenua dolori reumatici e artitrici,antiossidante e antiradicalico,blando antidepressivo,allevia i dolori mestruali. USO INTERNO:viene assunto sottoforma di infuso e tintura. USO ESTERNO:contro la cellulite ,depura la pelle del viso,attenua l acne, idrata la pelle e la rende luminosa,rilassante e tonificante per i massaggi,rigenerante per piedsi stanchi e gonfi.Dona riflessi dorati o ramati ai capelli. Da sempre usato come colorante per pitture e tessuti ,in farmacia e profumeria.Usatissimo in cucina ,per dolci,zuppe,risotti,carne,pesce ,verdure. Definito la” spezia rossa “. Fiorisce verso la metà di ottobre. I fiori vengono raccolti al sorgere del sole prima che il calice si apra e gli stimmi si possano rovinare. Una volta raccolti si separano gli stimmi dalle corolle ,vengono essiccati e poi chiusi un un barattolo ermeticamente chiuso al riparo dalla luce.

Citazioni

«Vicina al croco (una specie) - secondo alcuni è feccia di olio di croco - la crocomagna si fa di preziosi aromi di unguento di croco (è una preparazione), ed è quasi una zolla larga e oblunga, di colore giallastro e simile alla mirra».

[cit. Mattheus Sylvaticus, Opus Pandectarum Medicinae, Venezia 1523, c. 189, Crocomagna]
«Il Crocomagna si fa delle cose aromatiche, le quali si spremono dall’unguento crocino formate poscia in pastelli. L’ottimo è quello, che è odorato, e che rispira alquanto d’odore di mirrha, grave, nero, non legnoso, liscio, amaretto: e quello che bagnato, fa colore di croco, e gustato tinge largamente i denti, e la lingua; e quello, che per molti anni si conserva: come è quello, che si porta di Soria.» (traduzione del testo di Dioscoride; da I Discorsi di P.A. Mattioli, capitolo «Del Crocomagna», p.50).
«Serapione: la sua chioma tende al bianco, lunga, non fragile e piena - se soffregata nelle mani rilascia un odore acuto - Dioscoride: il migliore è il corinzio colto da poco - odore buono - utile come colore - modicamente biancastro - al tocco colora la mano ed un buon odore acuto che non ha se è vecchio o messo in acqua - Serapione su autorità di Rasi: diede, ad una donna con parto travagliato, il croco e lei partorì all’istante, e poi provò altre volte sempre con successo - inebriante - messo nel vino dà allegria fino a creare eccitazione con eccellente letizia e digerisce il cibo - ha legno nerastro, che tinge i denti e la lingua - (EGO)... e quello che si porta dalla Siria è come ho detto».

[cit. Mattheus Sylvaticus, Opus Pandectarum Medicinae, Venezia 1523, c. 370, Iamfaram]



Immagine

Immagine

Crocus sativus L. - Zafferano Vero

Pianta
Image:

Informazioni Generali

Orari Giardino della Minerva.
Da Martedì a Domenica: 09,30 - 20,00 | Lunedì: chiuso.