+39 089 252423 info@giardinodellaminerva.it

Cistus monspeliensis L. - Cisto di Montpellier

 

Il nome del genere deriva dal gr. 'kìst(h)os', capsula, cesta, con probabile allusione alla forma e consistenza coriacea del frutto. Il nome appare già in Dioscoride come nome di una pianta da cui si estraeva una sostanza resinosa (ladano) che veniva utilizzata come incenso. L'epiteto specifico dal lat. 'monspeliensis', di Montpellier. La pianta produce una resina oleosa (ladanum) che in passato veniva utilizzata per curare bronchiti e per alleviare i dolori reumatici e che viene tuttora impiegata in profumeria. Dal Cistus monspeliensis (così come dal Cistus ladanifer e dal Cistus creticus) si estrae una resina chiamata ladano che è molto importante in profumeria dove è usata soprattutto come fissativo. Il cisto marino inoltre è fondamentale come pianta colonizzatrice di aree collinari degradate, in quanto rappresenta uno degli ultimi baluardi prima della desertificazione, prevenendo l'erosione dei suoli declivi percorsi da incendi. L'uso domestico invece è limitato a legna da ardere, utile soprattutto per avviare l'accensione. Come altre piante fortemente aromatiche, Cistus monspeliensis è rifiutato dagli animali.

 

Citazioni

 

«È una specie di edera, ed è la rosa canina o rosago al cui piede nasce l’hipoquistidos - la mangiano le capre - ci sono due specie: una a fiore bianco, un’altra a fiore roseo, e ce n’è una terza il cui frutice è più grande, ha foglie più lunghe di colore oscuro, odoroso ed ha una certa tenace umidità come la policaria - Plinio: chiamano così i greci un frutice più alto del timo, con le foglie dell’ozimo - l’identificazione tra edera e rosa canina dipende dal fatto che i capri la mangiano volentieri come la barba caprina».

[cit. Mattheus Sylvaticus, Opus Pandectarum Medicinae, Venezia 1523, c. 167, Cistos]



Immagine

Immagine

Cistus monspeliensis L. - Cisto di Montpellier

Pianta
Image: Ms London, British Library, Egerton 747, fol. 7v.

Informazioni Generali

Orari Giardino della Minerva.
Da Martedì a Domenica: 09,30 - 20,00 | Lunedì: chiuso.