+39 089 252423 info@giardinodellaminerva.it

Athyrium filix-femina (L.) Roth - Felce femmina

 

Il nome del genere è stato dedicato al botanico inglese Joseph Woods (1776 - 1864); pur essendo architetto si dedicò alla botanica con uno studio approfondito sulle rose presenti in Inghilterra; autore anche di una flora descrittiva di tutti i paesi che aveva visitato (The Tourist's Flora). L'epiteto della specie è riferito all'antico nome dato a questa felce per distinguerla dalla felce maschio che presenta fronde più lunghe e forti. Nella medicina popolare è utilizzata come antielmintico, antireumatico, gotta e sciatica; il rizoma ricco di principi attivi (filicina), si usa ridotto in polvere o come estratto etereo. Non conviene utilizzare i principi attivi senza il controllo di esperti fitopatologi perchè una dose errata può diventare tossica. Come per altre felci anche questo genere viene utilizzato per abbellire giardini rocciosi o alpini. La riproduzione avviene nel periodo primaverile oltre che per spore per divisione del cespo.

 

Citazioni

 

«Serapione: felce maschio: erba che nasce sui monti e luoghi sassosi, senza stelo nè fiore nè frutto - ha foglie che si allargano come ali e odore non buono - radice nera all’esterno, lunga, da cui nascono molte radicule - altra specie (felce femmina) con foglie simili, rami più numerosi, foglie più alte e separate dallo stelo - radici lunghe rosse con un pò di nero o rosso sangue - thilipteris».

[cit. Mattheus Sylvaticus, Opus Pandectarum Medicinae, Venezia 1523, c. 625, Saraex]



Immagine

Immagine

Athyrium filix-femina (L.) Roth - Felce femmina

Pianta

Informazioni Generali

Orari Giardino della Minerva.
Da Martedì a Domenica: 09,30 - 20,00 | Lunedì: chiuso.